| 28 Gennaio 2020|Editoria, Libri|0 Commenti
, |

Con “Sei donne a San Siro”, Typimedia sbarca sull’affascinante pianeta della narrativa inaugurando la collana CommunityNoir, romanzi all’insegna del thriller con una forte connotazione territoriale e di comunità. L’onore (e l’onere) di aprire questa collana tocca a me, che di Typimedia sono co-founder e presidente. Un passo non semplice, in questa doppia veste di autore-editore, in cui sono stato molto incoraggiato dal mio socio Edoardo Fedele, nonché dalle nostre editor Simona Dolce e Chiara Monaldo. L’obiettivo di Typimedia è che a questo esordio, seguano altri bravi autori con altrettanti buoni romanzi.
“Sei donne a San Siro” è uscito in Francia anni fa con il titolo “Six femmes au foot” (Liana Levi editore) ed ha avuto buoni riscontri di pubblico e di critica.
(https://www.lianalevi.fr/catalogue/six-femmes-au-foot/)
In Italia ho aspettato a pubblicarlo perché nel frattempo sono accadute molte cose, tra cui la nascita di Typimedia. Dal 7 febbraio siamo in libreria. Un bel battesimo e anche una bella responsabilità. Che posso dirvi? Lettura consigliata agli amici e a tutti quelli che avranno pensieri d’amore e di poco rancore. Grazie a tutti.

di filippo