| 2 Ottobre 2018|Giornalismo|0 Commenti
|

In Italia esistono oltre due milioni di donatori di sangue e plasma. Due milioni di volontari per la precisione, tenuti insieme da un unico obiettivo: aiutare gli altri. Attorno a questa comunità ruota un vasto mondo di addetti ai lavori, che va dagli esperti del settore ematico in campo medico-sanitario e della ricerca scientifica al fronte dello sviluppo dei medicinali salvavita.

DonatoriH24, testata giornalistica specializzata edita da Typimedianasce per raccontare questo mondo e per dare voce alle centinaia di migliaia di persone che ogni giorno, in ogni parte del Paese, prestano le loro energie e il loro tempo ad una causa così nobile. L’obiettivo è sviluppare e sostenere la conoscenza del Sistema sangue italiano in tutte le sue declinazioni intercettando così la vasta community di riferimento (donatori, associazioni, soggetti istituzionali, soggetti professionali e del volontariato ecc. ecc.)

«Il progetto è nato a marzo del 2018 – racconta Tiziana Barrucci, che con Sara Catalini ne cura la realizzazione  -. Il direttore Luigi Carletti aveva capito che quella dei donatori è una comunità molto grande e molto bella ma con pochi punti di riferimento comuni. Da qui l’idea di diventare noi quel punto di riferimento: esistevano tante associazioni e relativi siti, ma non c’era nulla che fosse di carattere prettamente giornalistico, che in qualche modo parlasse di tutti con un taglio informativo, divulgativo. Questo è stato ed è l’intento della piattaforma: parlare ai donatori e alle istituzioni. E raccontare tutto della comunità più bella del mondo».

«Ogni giorno su DonatoriH24 potete trovare news e approfondimenti sul tema – spiega Sara Catalini – . Aggiorniamo quotidianamente la nostra agenda con iniziative che fanno parte del settore della formazione, dell’aggregazione, delle raccolte sangue. Partecipiamo agli eventi su tutto il territorio italiano, cerchiamo sempre di promuovere le storie delle persone, al di là dei numeri, al di là dei dati. Una rubrica molto seguita è I donatori raccontano: tra le tante storie di cui abbiamo parlato, c’è quella di Pino Bramante, 68 anni, che fa il cameriere a Ischia e lavora quasi tutti i giorni fino alle 4 del mattino: nonostante un lavoro così impegnativo, nel 2016 ha raggiunto quota 100 donazioni. Ed è andato avanti».

Attraverso la piattaforma Donatori H24 l’utente può:

  • Conoscere. Storie e racconti sul mondo della donazione
  • Condividere. Studi e temi relativi al mondo della donazione.
  • Partecipare. La piattaforma segnala eventi, happening e incontri dedicati
  • Invitare. Ogni donatore pienamente inserito e soddisfatto all’interno della propria comunità è un testimonial in grado di attrarre donatori potenziali
  • Suggerire. La piattaforma può raccogliere e sviluppare tutti gli spunti utili provenienti dalle comunità dei donatori, per migliorare i benefici per l’intero ecosistema.

di Typimedia